Tutorial: la società a responsabilità limitata

Tutorial: la società a responsabilità limitata

Mettere in piedi una startup richiede passione e impegno. Significa prendere i propri sogni da imprenditori e farli fruttare. Quando arriva il momento di fare il grande passo, ci si trova a passare da uno snodo fondamentale: quale forma giuridica scegliere per la nuova impresa? Una delle opzioni più adatte e non eccessivamente impegnativa è senz’altro, come dice il nome, la Società a responsabilità limitata, o Srl.

Tale modello di impresa ha una gestione più semplice e leggera; si tratta di una società di capitali, che ha personalità giuridica, i cui componenti investono solo una parte di patrimonio. La partecipazione dei soci è stabilita in quote, rendendo possibile la variazione dei diritti dei soci in misura proporzionale alla partecipazione posseduta.

Il maggiore vantaggio di una società di questo tipo è la possibilità di svolgere la propria attività con pochi rischi imprenditoriali: i soci non sono infatti responsabili con il loro patrimonio personale di eventuali problemi di insolvenza della società o in caso di fallimento.

Di cosa abbiamo bisogno per costituire una Srl?

La società deve predisporre innanzitutto di un capitale non inferiore ai 10.000 euro. Il 25% di tale capitale verrà bloccato in un istituto bancario o tramite una polizza assicurativa, in quanto, essendo la società responsabile, servirà da garanzia in caso di debiti o altre eventualità.

Le regole di funzionamento della Srl sono stabilite dall’art. 2475 del Codice Civile per quanto riguarda il contenuto obbligatorio dell’atto costitutivo, che deve essere redatto presso un notaio. In tale sede vengono stabilite anche la ragione sociale, ossia di cosa si occupa l’impresa, e lo statuto con le regole di gestione della società, stabilite liberamente dai soci, i quali possono essere persone fisiche o giuridiche. Altro importante passo da compiere è la scelta dell’amministratore della società, che si impegna anche a gestire il capitale sociale. Tale carica può essere ricoperta anche da più persone, costituendo così un consiglio di amministrazione; questo opera diversamente dall’assemblea dei soci, che ha competenza per l’approvazione del bilancio e la distribuzione degli utili.

Espletato l’atto pubblico, è necessario iscrivere la società al Registro per le imprese, entro e non oltre 30 giorni, ottenendo così un Codice Fiscale, che corrisponde al numero di partita Iva. (ndr. Leggi qui un approfondimento sulla partita Iva)

La startup sotto forma di Srl è nata, e aspetta solo di mettersi all’opera.

srl - crescita

Quali sono le spese da sostenere?

Escluso il capitale investito, i costi minimi per la costituzione di una Srl oscillano tra i mille e i duemila euro, tra notaio, imposte di bollo e di segreteria, tasse governative e vidimazione dei libri sociali, che documentano le attività dell’impresa. Rimangono poi le spese di gestione, che comprendono consulenze professionali, imposte e costi relativi agli obblighi fiscali.

Le imposte vengono pagate dalla società, sottoposta a regime di contabilità ordinaria obbligatoria, in relazione agli utili netti annuali. Per tenere traccia degli utili viene redatto un bilancio, documento che tiene traccia anche di eventuali perdite. Tra le imposte dirette da pagare vi sono l’IRES, l’imposta sul reddito della società, la cui aliquota al 27,5% viene calcolata sulla differenza tra ricavi e costi deducibili, e l’IRAP, l’imposta regionale sulle attività produttive, la cui aliquota varia a seconda della regione. In aggiunta troviamo l’IRPEF, l’imposta sul reddito delle persone fisiche, che può essere pagata direttamente dai soci sugli utili ricevuti dalla società una volta assolti gli obblighi fiscali, tramite il modello Unico, oppure trattenuta direttamente dalla società stessa.

Come si regolano i soci all’interno della Srl?

Abbiamo già parlato della presenza di un amministratore o di un consiglio di amministrazione. Benché questo tipo di società non preveda un organo interno di controllo, tutta la documentazione, compresi i libri sociali, sono di libera consultazione per tutti i soci, che hanno diritto a seguire ed essere informati sullo svolgimento delle attività economiche.

E’ prevista anche la possibilità di costituire una Srl unipersonale, come disciplinato dal decreto legislativo 88 del 1993, con limitazione della responsabilità dell’unico socio.

Startup

Diritto di recesso

Un socio può decidere il qualsiasi momento di recedere dalla Srl, ottenendo un rimborso della propria partecipazione tenendo conto del patrimonio sociale e del valore di mercato che la società ha al momento del recesso. La società può essere sciolta per fallimento o per chiusura delle attività.

La Srl semplificata

Esiste un tipo di Srl il cui capitale sociale al momento della sostituzione può partire addirittura da 1 euro, fino a un massimale di 9.999 euro. Nata per avvantaggiare i giovani imprenditori under 35, la Srl semplificata è ora a disposizione di tutti, e presenta alcune differenze con la Srl tradizionale. Oltre al capitale più esiguo infatti, anche la costituzione e la gestione di questa società sono meno impegnative. L’atto costitutivo viene sempre redatto con atto pubblico, ma plasmato su un modello standard varato dal Ministero dell’economia e delle finanze, insieme al Ministero dello sviluppo economico. Tale atto contiene i dati di ciascun socio, la denominazione sociale e l’importo depositato. Al contrario della Srl normale, in cui gli amministratori possono anche essere scelti tra persone esterne alla società, la semplificata prevede che questi debbano necessariamente essere soci. Non è inoltre possibile apportare modifiche al modello, inserendo clausole. Inoltre, una quota degli utili netti annuali, pari al 25%, deve essere “congelato” insieme al capitale sociale fino a quando non si raggiunge la cifra di 10mila euro. Tale indisponibilità degli utili non era prevista in principio, e ha generato non poche proteste recentemente.

La Srl semplificata infine, al momento della costituzione, comporta meno spese rispetto alla tradizionale.